Mostre tematicheMostre a Milano

Viaggio nella storia della seta

  • Quando:   26/03/2024 - 16/04/2024
  • ultimi giorni
Viaggio nella storia della seta

Moiré Gallery Milano, concept store e galleria d'arte, moda e design in Via Borgonuovo 5, inaugura la nuova mostra: "Viaggio nella storia della seta". Una scenografia d'impatto, un'ambientazione suggestiva, in cui tutto è serico, elegante e sofisticato. Un'immersione nelle infinite declinazioni della seta: dalla crêpe de Chine allo chiffon, dal taffetà allo shantung, dall'organza al mikado, dalla bourette fino al georgette, passando per il satin. Un dialogo tra moda e arte che mette al centro l'antico tessuto e le sue diverse tipologie, in particolare la seta moiré, dall'effetto ondulato e solcato come le venature e striature del legno, a cui è dedicato il nome stesso della galleria.

Tra le opere che esplorano questo nobile e prezioso tessuto attraverso le forme espressive dell'arte spiccano: "Silk City", "Georgette city" e "Mikado City" di Tita;

"Orange Trittico Moiré", "Green Trittico Moiré" e "Bourette Flower" di Narji-studio.

Tita Cristina Malvestiti è un'artista votata con passione e creatività all'arte astratta che ama definirsi un'equilibrista sul filo della pittura. "Silk City", realizzata da Tita e commissionata da Moiré Gallery Milano, presenta molteplici tipi di seta che corrono e si mescolano sulla tela come intense pennellate di colore, restituendo un effetto tridimensionale e materico. "Georgette city" e "Mikado City" invece mescolano il colore a inserti di seta georgette e seta mikado. Pezzi unici, le tre opere sono in esposizione e vendita in esclusiva da Moiré Gallery.

Artista autodidatta, Narjiss Tahoun esprime la sua creatività attraverso opere intime e di connessione con la propria interiorità. Lo stile dei suoi lavori è consacrato in particolare all'arte concettuale. Grazie ai quadri intitolati "Orange Trittico Moiré" e "Green Trittico Moiré" Narji-studio incentra la sua attenzione sull'esplorazione in ambito artistico della seta moiré. Mentre attraverso "Bourette Flower" Narji-studio si sofferma e indaga la bourette, un particolare tipo di seta dalla caratteristica superficie opaca, materica e irregolare.... leggi il resto dell'articolo»

Inoltre, presenti in esposizione le opere di Vincenzo Lo Sasso, Nicolas Denino, Simona Tavassi e Arnaud Nazare-Aga.

Il nuovo allestimento, che prevede anche un percorso interattivo e sensoriale che punta a coinvolgere i visitatori alla scoperta delle diverse tipologie di seta, non manca di includere un chiaro omaggio al mondo della moda, presentando capi di abbigliamento in collaborazione con The Ap Archive, kimono artigianali di Tearose Milano, una selezioni di capi di Luisa Beccaria, Valentino, Fendi, Hermès e Irama de Flore che celebrano le diverse sfaccettature di questo raffinato tessuto. La selezione sarà in costante aggiornamento grazie all'inserimento di pezzi, capi e maison sempre nuovi.

"Viaggio nella storia della seta" vuole omaggiare una storia antica, le cui radici affondano in epoche e luoghi lontani, in leggende affascinanti e secolari. La tradizione vuole, infatti, che la nascita della produzione della seta avvenne nel 3000 a.C. in Cina, grazie a un fortunato episodio accaduto all'Imperatrice Xi Ling Shi, moglie del famoso Imperatore Giallo, la quale, sorseggiando un tè caldo all'ombra di un gelso, vide cadere nella sua tazza un bozzolo di seta. Grazie al calore della sua bevanda, l'imperatrice riuscì a dipanare il bozzolo e a ricavarne il prezioso filo, dando così origine all'arte della seta.

"Viaggio nella storia della seta" vuole celebrare una storia che narra di mercanti e scoperte, di viaggi e contaminazioni culturali, di rapporti tessuti tra terre lontane, dove il filo sottile della seta diventa il legame tra popoli e civiltà. Una storia che passa necessariamente attraverso la figura del celebre esploratore veneziano del XIII secolo, Marco Polo, la cui scomparsa viene commemorata proprio quest'anno, segnandone il 700º anniversario. Al viaggiatore, scrittore, ambasciatore e mercante italiano si riconosce il merito di aver viaggiato in paesi lontani, di aver stretto rapporti commerciali con culture distanti e millenarie e di avere contribuito, grazie al suo libro "Il Milione", a suscitare grande interesse per le meraviglie dell'Oriente, tra cui, soprattutto, la seta, il più prezioso e nobile dei tessuti.

"Viaggio nella storia della seta" è un'ode, un tributo, un viaggio artistico delicato e avvolgente nella seta, in cui spicca con particolare magnificenza la seta moiré. La mostra, curata da Ouafa Tahoun, fondatrice di Moiré Gallery, promette un'immersione nelle pieghe di un tessuto millenario, capace di incantare e sedurre con la sua grazia senza tempo.

MOIRÉ GALLERY MILANO

Galleria d'arte e concept store, Moiré Gallery Milano si trova in Via Borgonuovo 5, una delle strade storiche di Milano, a cavallo tra il Quadrilatero della moda e il distretto di Brera, nel cuore dell'arte, del design e dello shopping di lusso. All'interno di un palazzo storico del 1700 protetto dalla Soprintendenza dei Beni Culturali, Moiré Gallery Milano offre, in un contesto nobile ed elegante di grande fascino, un dialogo dinamico e attento tra arte, moda e design. Un concerto sinfonico fatto di opere d'arte di artisti affermati ed emergenti, installazioni, oggetti di design contemporanei e d'epoca, edizioni limitate, pezzi unici e introvabili, abiti e accessori iconici, ma anche nuove collezioni e capsule, sia del panorama nazionale che internazionale. Il direttore d'orchestra: Ouafa Tahoun, fondatrice e curatrice di Moiré Gallery, autrice della selezione degli artisti, delle opere e delle maison presenti in galleria.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Viaggio nella storia della seta

Apertura: 26/03/2024

Conclusione: 16/04/2024

Organizzazione: Moiré Gallery Milano

Curatore: Ouafa Tahoun

Luogo: Milano, Moiré Gallery

Indirizzo: Via Borgonuovo 5 - Milano

La mostra è aperta al pubblico fino al 16 aprile 2024, su appuntamento.

Sito web per approfondire: https://moiregallery.com/



Altre mostre a Milano e provincia

Arte contemporanea

Haris Epaminonda vol. XXXI: Futurism Drama

Dal 10 aprile al 12 maggio 2024 presso il Museo del Novecento di Milano inaugura "VOL. XXXI: Futurism Drama", intervento site-specific dell'artista cipriota Haris Epaminonda. leggi»

10/04/2024 - 12/05/2024

Lombardia

Milano

Mostre tematiche

Navillains and Friends | Pop Up Exhibition

Dal 20 al 21 aprile, Navillains Studio (Alzaia Naviglio Pavese 14) Navillains&Friends | Pop Up Exhibition è una mostra/open studio organizzata dal collettivo artistico Navillains. leggi»

20/04/2024 - 21/04/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea

Italia 70. I nuovi mostri

70 artisti invadono le strade di Milano con "Italia 70. I nuovi mostri", il progetto di Fondazione Nicola Trussardi in concomitanza con miart, l'Art Week e la Design Week. leggi»

08/04/2024 - 22/04/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea Design

Io sono un drago. La vera storia di Alessandro Mendini

Triennale Milano e Fondation Cartier pour l'art contemporain presentano, nell'ambito del loro partenariato culturale, un doppio omaggio ad Alessandro Mendini. leggi»

13/04/2024 - 13/10/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea Architettura

Chiara Camoni. Chiamare a raduno

Chiara Camoni presenta "Chiamare a raduno. Sorelle. Falene e fiammelle. Ossa di leonesse, pietre e serpentesse.", la sua architettura di collettività e raccoglimento da Hangar Bicocca, dal 15 febbraio. leggi»

15/02/2024 - 21/07/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea

Nari Ward. Ground Break

Fino al 28 luglio 2024 Pirelli HangarBicocca a Milano dedica a Nari Ward una retrospettiva che raccoglie per la prima volta una selezione di opere basate sull'idea di tempo, performatività e collaborazione. leggi»

28/05/2024 - 28/07/2024

Lombardia

Milano

Ingresso gratuito, prenotazione consigliata

Arte contemporanea Scultura

“Pino Pascali”, Fondazione Prada

Fondazione Prada presenta un'ampia retrospettiva dedicata all'artista italiano Pino Pascali (1935-1968) a cura di Mark Godfrey. leggi»

28/03/2024 - 23/09/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea Scultura

Magali Reus. Off Script

Dal 10 aprile 2024, Fondazione Arnaldo Pomodoro presenta negli spazi del Museo del Novecento di Milano "Off Script", la mostra personale dell'artista olandese Magali Reus. leggi»

10/04/2024 - 30/06/2024

Lombardia

Milano