Mostre

Ligabue a Torino e Miyazaki a Milano: il cinema accende i riflettori sull'arte

Sta già riscuotendo grande interesse la nuova mostra dedicata a Ligabue alla Promotrice delle Belle Arti di Torino a cura di Giovanni Faccenda. A Milano, tra le tante mostre in corso, merita attenzione quella dedicata a Hayao Miyazaki presso Soggettiva Gallery.
Autoritratto, Antonio Ligabue - in mostra alla Promotrice delle Belle Arti di Torino

E' stata inaugurata da pochi giorni e proseguirà fino al 26 maggio 2024 la mostra dedicata ad Antonio Liguabue, negli spazi espositivi della Promotrice delle Belle Arti di Torino.

La mostra presenta al pubblico oltre 90 opere (71 dipinti, 8 sculture e 13 disegni provenienti da collezioni private) che illustrano la vita tormentata e la variegata produzione di un artista eccentrico e per molti versi incompreso, ma amatissimo dal pubblico dopo la sua morte. Il progetto a cura di Giovanni Faccenda intende però allontanarsi dalla stereotipata visione del "matto", che peraltro ha fatto sì che la sua figura sia stata spesso accostata a quella di Vincent Van Gogh.

La popolarità di questo singolare artista deriva senza dubbio anche dall'interesse che il cinema gli ha rivolto, con i due film a lui dedicati, quello del 1977 con Flavio Bucci e il più recente e apprezzatissimo del 2020 con Elio Germano. 

Anche a livello espositivo il nuovo film sulla vita di Ligabue ha avuto un effetto di volano e si sono moltiplicate le mostre ache lo hanno visto protagonista in ogni parte d'Italia. Oggi, oltre alla mostra di Torino, è tutt'ora in corso, ancora per due settimane, un'altrettanto corposa esposizione a Trieste, ed anche Palazzo dei Priori di Fermo la pittura di Ligabue è il soggetto di "Spiriti selvaggi. Antonio Ligabue e l'eterna caccia", mostra a cura di Vittorio Sgarbi e Marzio Dall'Acqua.

Cambiamo decisamente genere e ci spostiamo nell'altra capitale del nord Italia, Milano, dove sta riscuotendo molto interesse la mostra "Il mio vicino Miyazaki e l'Oriente", proposta da Soggettiva Gallery fino all'11 febbraio 2024.

Miyazaki

Dan Grissom, Howl's Moving Castle (Fog). Il castello errante di Howl, Howl's moving castle (fog), Directed by Hayao Miyazaki, 71 cm x 56 cm

... leggi il resto dell'articolo»

Anche in questo caso il riferimento al cinema è d'obbligo, visto che le opere in mostra sono ispirate ad uno dei più grandi maestri del cinema di animazione di tutti i tempi, la cui ultima creazione targata Studio Ghibli "Il ragazzo e l'airone" è nelle sale italiane da inizio 2024. La Soggettiva Gallery di Milano espone diverse sue opere ripercorrendo i film di maggiore successo di Hayao Miyazaki, mostrandone le incredibili doti artistiche attraverso locandine.

L'esposizione raccoglie gli Alternative Movie Poster di artisti e illustratori internazionali che vedono nel maestro giapponese una fonte d'ispirazione fondamentale per la loro produzione artistica.

Qui si troveranno lavori riferiti ai grandi titoli della produzione di Studio Ghibli come "La città incantata", rivista dal belga Mainger e in chiave metafisica dall'architetto americano Bailey Race, e ancora "Ponyo sulla scogliera", nell'interpretazione di Chris Koeler, o "Princess Mononoke", che la pluripremiata Zi Xu ci propone attraverso un ritratto corale di creature magiche e di maschere tipiche della tradizione giapponese.

Una mostra davvero imperdibile per i tantissimi che hanno amato e amano i film d'animazione di Miyazaki e per gli appassionati della grande illustrazione artistica.

 

Il weekend, caratterizzato anche dallo svolgimento di Arte Fiera, con tutti gli eventi collaterali di ART CITY Bologna, presenta altre imperdibili mostre per cui siamo arrivati all'ultima opportunità di visita: leggi in proposito "5 mostre in chiusura che non vanno assolutamente perse".

E se ami l'arte contemporanea di respiro internazionale non perderti la nostra selezione di artisti in mostra in Italia, presentata in questo articolo per un altro splendido fine settimana all'insegna dell'arte!


La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Pubblicato il

Itinerarinellarte.it